ArcheoRoma / Eventi / JAGO. The Exhibition

JAGO. The Exhibition

21 Marzo - 3 Luglio 2022

Jago, scultore. La Pietà, blocco di Marmo Bianco
La pietà. Scultura in marmo bianco, 140x80x150 cm. Foto di Jago

Palazzo Bonaparte, Roma

Jago, soprannominato “l’artista sociale”, è conosciuto in tutto il mondo per le sue innate capacità comunicative e per l’enorme successo di pubblico che ottiene sui social media. Jacopo Cardillo, il suo vero nome, è uno scultore sofisticato le cui opere riecheggiano il mondo classico.

Una mostra in cui dominano i nuovi linguaggi della vita digitale, in cui la sua ricerca artistica si diversifica con una base concettuale frastagliata, ma che tuttavia è ben ancorata alle tecniche degli artisti rinascimentali. Attraverso l’uso di video e social media, Jago desidera trasmettere la tradizione rinascimentale a un pubblico con cui condividere il percorso creativo delle sue opere.

JAGO: dalla Pietà alla Venere

Per la prima volta lo scultore laziale gli dedica un intero spazio espositivo e presenta le sue opere maggiori. I suoi estimatori sono i giovani che lo hanno potuto vedere all’opera sia sui social che nei contesti urbani in cui ha esposto.

Piazza del Plebiscito a Napoli per la sua opera Look Down o per Habemus Hominem, il premiato busto di Papa Benedetto XVI, o nella Chiesa degli Artisti a Roma per la sua Pietà marmorea (2021).

Pietà e violenza si intrecciano nel panorama espressivo del giovane talento come nello stupefacente corpo nudo del pontefice emerito, a differenza di una “ Venere ” (2018) che lascia senza parole con la sua perduta bellezza e stimola lo spettatore alla riflessione.

Il percorso della mostra

Il percorso propone tutte le opere emblematiche tra installazioni e animazioni 3D. Ci sono i “ Sassi ”, svuotati come contenitori, il “ Ritratto di Papa Benedetto XVI ” (2016), la “ Pietà ” un padre che esprime il suo dolore mentre tiene in braccio il figlio adolescente, la scultura “ Il Figlio Velato ” (2019) un senza vita bambino, simbolo di una tragedia senza tempo ispirata al celebre Cristo della Cappella Sansevero di Napoli.

E ancora “Il primo bambino” (2019) il piccolo feto bianco scolpito a testimonianza nella missione ESA di Luca Palmisano e “Venere”. Un’installazione che emoziona e allo stesso tempo disturba è “The Circulatory System” (2017), una serie di trenta cuori disposti in cerchio su basi rosse, che riproducono la sequenza ritmica dei battiti del cuore.

Orari:
dal lunedì al venerdì 9.00 – 19.00; sabato e domenica 9.00 – 21.00
(la biglietteria chiude un’ora prima)

Aperture straordinarie
Lunedì 18 e 25 aprile 9.00 – 21.00; Domenica 1° maggio 9.00 – 21.00; Giovedì 2 giugno 13.00 – 21.00
Mercoledì 29 giugno 9.00 – 21.00; (la biglietteria chiude un’ora prima)

Biglietti:
Intero 16,50 €; ridotto € 13,00 65 anni compiuti (con documento); ragazzi da 11 a 18 anni non compiuti; studenti fino a 26 anni non compiuti (con documento); appartenenti alle forze dell’ordine; diversamente abili; giornalisti con regolare tessera dell’Ordine Nazionale (professionisti, praticanti, pubblicisti).

Ridotto bambini € 6,00 (Bambini da 4 a 11 anni non compiuti)

Ridotto gruppi € 12,00
Prenotazione obbligatoria, max 20 pax microfonaggio obbligatorio. Per garantire una regolare programmazione delle visite, la prenotazione con prepagamento è obbligatoria nel caso di scolaresche e gruppi, sia quando è richiesto l’ausilio di una guida sia nei casi in cui tale servizio non sia richiesto.

Ridotto scuole € 5,00
Prenotazione obbligatoria, max 20 pax, microfonaggio obbligatorio per le scuole secondarie.

Ridotto speciale € 7,00
Guide abilitate che non accompagnano un gruppo.

Universitari € 10,00
Ogni martedì escluso i festivi, per tutti gli studenti universitari senza limite d’età.

Biglietto Open € 17,00
Consente lʼingresso alla mostra senza necessità di bloccare la data e la fascia oraria. Il biglietto open va convertito in biglietteria il giorno della visita.

Omaggio
Bambini fino a 4 anni non compiuti; 1 guida o accompagnatore per ogni gruppo adulti; 2 insegnanti accompagnatori in ogni gruppo scuola; soci ICOM (con tessera); un accompagnatore per disabile; possessori di coupon di invito; possessori di Vip Card Arthemisia; giornalisti con regolare tessera dell’Ordine Nazionale (professionisti, praticanti, pubblicisti) in servizio previa richiesta di accredito da parte della Redazione all’indirizzo press@arthemisia.it.

Biglietto combinato
Mostra Bill Viola e Jago: Intero € 20,00; Ridotto € 18,00; Ridotto bambini € 8,00

Diritti di prenotazione e prevendita
Gruppi e singoli € 1,50 per persona; Scolaresche € 1,00 per studente

Visite guidate
(Tariffa biglietto escluso, prenotazione obbligatoria, max 20 pax, microfonaggio obbligatorio per adulti e scuole secondarie)
Gruppi adulti € 100,00
(in lingua straniera € 110,00)
Gruppi scuola € 70,00
(in lingua straniera € 80,00)

Opinioni

Condividi la tua esperienza personale con la comunità di ArcheoRoma, indicando su una scala da 1 a 5 stelle, quanto raccomandi "JAGO. The Exhibition"

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti

Eventi simili

Tutti gli eventi