ArcheoRoma / Siti / Terme di Diocleziano

Museo Nazionale Romano: Terme di Diocleziano

Scopri il più grande complesso termale dell'antichità, ora trasformato in un museo che celebra la storia e l'arte romana attraverso i secoli.



  • Posizione
    Viale Enrico De Nicola, 78


  • Costruito da
    Massimiano nel 298-306 d.C.


  • Cosa vedere
    Aula Ottagona, tombe antiche, sarcofagi, giardino delle sculture


  • Apertura
    Tutti i giorni dalle 9:00 alle 19:30


  • Prezzo
    € 10, ridotto € 2


  • Come arrivare
    Stazione: Termini; Metro Termini linea A e B



Terme di Diocleziano, Museo Nazionale Romano
Il portico del chiostro di Michelangelo (o anche Chiostro della Certosa), noto per la sua architettura rinascimentale sobria ed armoniosa

Le Terme di Diocleziano rappresentano il più grande complesso termale mai costruito nell’Impero Romano, estendendosi su circa 13 ettari. Inaugurate nel 306 d.C. sotto l’imperatore Massimiano, oggi le terme sono parte del Museo Nazionale Romano e offrono ai visitatori una visione profonda della vita quotidiana e della cultura balneare antica. La struttura, trasformata significativamente nel corso dei secoli, ospita notevoli collezioni di arte antica, reperti archeologici e monumenti funerari che narrano la storia romana, dal declino dell’Impero fino alla presa di potere del Cristianesimo.

Storia delle Terme di Diocleziano

La storia delle Terme di Diocleziano è segnata da grandi cambiamenti architettonici e culturali, riflettendo le diverse epoche attraverso le quali il complesso è passato.

Fondazione e Apogeo

Le Terme di Diocleziano furono costruite su ordine dell’imperatore Massimiano nel 298 d.C. e completate nel 306 d.C., simboleggiando non solo un luogo di riposo e pulizia ma anche di potere e prestigio. Situate nel cuore di Roma, queste terme potevano ospitare fino a 3000 persone contemporaneamente, dimostrando la grandezza e l’avanzamento tecnologico romano. La struttura era dotata di un sofisticato sistema di riscaldamento sottoterra chiamato hypocaustum, e le sale erano magnificamente decorate con marmi, affreschi e statue.

Declino e Trasformazioni

Dopo il crollo dell’Impero Romano, le terme subirono un lento declino. Nel corso del V secolo, parti del complesso furono convertite in luoghi di culto e cimiteri cristiani. La famosa Aula Ottagona divenne parte di una basilica, mentre altri ambienti furono adibiti a sepoltura o a catacombe. Nel Medioevo, le strutture furono ulteriormente modificate e subirono danneggiamenti e saccheggi, perdendo la loro originaria funzione di bagni pubblici.

Restauro e Conservazione

Il rinascimento delle Terme di Diocleziano inizia nel XVI secolo quando furono parzialmente restaurate per ospitare il convento di Santa Maria degli Angeli, progettato da Michelangelo. Da quel momento, l’interesse storico e culturale verso il complesso crebbe progressivamente, culminando nei restauri del XIX e XX secolo che hanno portato alla loro attuale configurazione museale. Oggi, le Terme sono non solo un monumento storico ma anche un centro culturale attivo, che ospita esposizioni, eventi artistici e conferenze, mantenendo viva la loro eredità attraverso i secoli.

Cosa vedere

Le Terme di Diocleziano offrono una varietà di attrazioni storiche e artistiche, suddivise in aree specifiche che includono esposizioni museali permanenti e collezioni di opere d’arte di inestimabile valore. Ogni spazio del complesso termale è stato sapientemente restaurato per mostrare il suo significato storico e culturale.

Esposizione museale

Il museo all’interno delle Terme di Diocleziano è articolato in diverse aree espositive e sale che custodiscono reperti archeologici e opere d’arte che spaziano dal periodo antico fino al Rinascimento. Queste collezioni offrono uno spaccato della vita sociale, artistica e religiosa dell’antica Roma.

Le sale

Il percorso espositivo è diviso in varie sale, ognuna dedicata a tematiche specifiche:

  • Sala delle Epigrafi: Ospita una delle più ricche collezioni di epigrafi latine, che illuminano aspetti della vita quotidiana, sociale e politica di Roma antica.
  • Sala degli Ori e dei Gioielli: Conserva gioielli e oggetti preziosi che mostrano l’evoluzione degli stili e delle tecniche orafe romane.
  • Sala delle Sculture: Espone sculture di marmo che vanno dai busti imperatori a statue complete che rappresentano divinità e figure mitologiche.
  • Aula Ottagona: Anticamente parte delle terme, oggi questa sala ospita mostre temporanee e installazioni artistiche.

Aree espositive

Le aree espositive principali includono:

  • Antiquarium: Questo spazio mostra reperti che illustrano la funzione originale delle terme e la loro trasformazione nel tempo.
  • Galleria delle Statue: Un corridoio adornato con statue di varie epoche, che offre una vista panoramica sull’arte scultorea romana.
  • Chiostro di Michelangelo: Progettato da Michelangelo, questo chiostro è un capolavoro di architettura rinascimentale e oggi funge da ingresso principale al museo.

Opere maggiori

Le Terme di Diocleziano sono sede di numerose opere d’arte di rilevante importanza storica e artistica. Di seguito, alcune delle più significative:

  • Il Calidario: La sala principale delle terme, dove si trovava l’acqua calda. Le sue imponenti strutture e i resti dei mosaici pavimentali offrono una visione dell’ingegneria romana.
  • Statua di Ercole: Un’imponente scultura in marmo che rappresenta Ercole al riposo, simbolo di forza e vigore, rinvenuta durante gli scavi del XIX secolo.
  • Mosaico delle Muse: Un magnifico mosaico che raffigura le nove Muse, divinità della creatività, che adorna uno dei pavimenti dell’aula ottagona.
  • Busto di Caracalla: Uno dei pezzi più noti, questo busto rappresenta l’imperatore romano con una raffinatezza scultorea che evidenzia i tratti intensi e caratteristici del suo volto.
  • Collezione Numismatica: Comprende monete antiche che coprono diverse ere romane, offrendo una prospettiva sullo sviluppo economico e culturale di Roma.

Le Terme di Diocleziano non sono solo un sito archeologico, ma un compendio di storia, arte e architettura che continua a educare e affascinare i visitatori di tutte le età.

Terme di Diocleziano: opinioni e commenti

Hai visitato questo monumento? Cosa significa per te? Che consigli daresti ad un turista?

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti

Tour guidati consigliati da ArcheoRoma

Tutti i tour guidati