Roman Forum, the Heart of Ancient Rome
← Roma

Roma: Zone

Zone di Roma: dalla Garbatella a Roma Sud a San Lorenzo e Trastevere.
Tour del Colosseo, Foro Romano e Palatino con guida
Colosseo: disegno dell'Anfiteatro Flavio di Roma
Valutazione 5 Stelle: Tour del Colosseo e del Foro Romano

Durata: 3 ore

Prenotazioni

Zone

Roma Sud

Roma sud, la zona più popolare e genuina, comprende quartieri storici come l’Appio latino e l’Appio Pignatelli, con ville residenziali, delimitati da una delle strade più antiche della città: l’Appia Antica, che per lunghi tratti è ancora lastricata di sampietrini dell’epoca imperiale, immersa nell’attiguo Parco Regionale e il Parco degli Acquedotti.

All’estremo sud è stato costruito il quartiere dell’EUR che include il Parco del Lago e annovera grandi palazzi con uffici e società commerciali. La Centrale Montemartini, esteso spazio espositivo appannaggio della rete dei Musei Capitolini, è tra le sue principali attrazioni del quartiere assieme alla Basilica Papale di San Paolo Fuori le Mura e le Catacombe di San Sebastiano.

La via Ostiense, che conduce al mare era la sede di vecchie industrie in lamiera che negli ultimi anni hanno lasciato posto a locali originali dall’atmosfera briosa e dinamica come caffetterie, cocktail bar, discoteche, pizzerie, sale da tè e ristoranti.

Nel cuore della via ostiense si trova il rione della Garbatella con i suoi villini storici, diventato negli anni luogo di notevole interesse dal punto di vista storico-architettonico e artistico, ambito da artisti e intellettuali.

Roma Nord

Roma nord non è solo ad un’area cittadina, ma piuttosto uno stile di vita circoscritto alle zone adiacenti alle vie consolari Cassia, Flaminia, Salaria e Nomentana. Dai quartieri Balduina e Talenti o dai Parioli e Flaminio, Pinciano e Monte Mario, Tomba di Nerone o Montesacro, si sente una transitoria bellezza caratteristica di questa parte al nord della città.

In sintesi Roma nord fa proprio il messaggio della scuola di sociologia urbana di Robert Parker negli anni ’20 del secolo scorso, “chi vive in un posto bello sarà esso stesso bello mentre chi vive in un posto brutto tenderà nel tempo ad abbrutirsi”.

Vigna Clara e collina Fleming, entrambi residenziali e molto chic, sono considerati i due quartieri Vip nel cuore di Roma nord, abitati come sono da personaggi del cinema e da famosi calciatori.

Presso il complesso del Foro Italico, un impianto sportivo polifunzionale di fronte al fiume Tevere, c’è lo Stadio Olimpico con attiguo lo Stadio dei Marmi per l’atletica leggera, costellato di enormi sculture di atleti.

La città dello sport si completa con il Complesso natatorio del Foro Italico, un vasto sistema di impianti per le discipline natatorie al chiuso e all’aperto e da una serie di campi da tennis che ospitano gli “Internazionali d’Italia” allo Stadio Centrale del Tennis.

Le attrazioni culturali primeggiano con la Galleria Nazionale d’Arte Moderna, poco distante dal Bioparco (Giardino zoologico), il Museo etrusco di Villa Giulia, la Galleria Borghese e i moderni musei di arte contemporanea Maxxi e Macro.

Il Quartiere Coppedè in stile Liberty, con la movida di Piazza Mincio e il famoso vicino locale storico Piper Club completano l’area dei Parioli che vanta il nuovo Auditorium della Musica con le sue tre sale da concerto.

Nel territorio a nord di Roma è presente il ponte Nomentano, uno dei ponti più antichi e caratteristici di Roma e numerose catacombe, come quelle di Sant’Agnese Fuori le Mura e quelle di Priscilla adiacenti a Villa Ada che spicca per l’ampia zona verde.

Alberghi, Ambasciate, boutiques, negozi di lusso e ristoranti rinomati arricchiscono ancora di più quest’area a nord della città che include una delle vie più note Via Veneto, resa famosa dal film di Federico Fellini “La dolce vita“. Le Mura Aureliane, dividono via Veneto con Villa Borghese, il più grande parco pubblico di Roma, al cui interno è collocata Piazza di Siena, sede di concorsi ippici a livello internazionale.

Roma Est

Roma est, che si sviluppa nel quadrante orientale della città, ingloba i quartieri Tiburtino, Prenestino Labicano, Tuscolano, Collatino, Appio Latino (con il Parco della Caffarella), Prenestino e Centocelle.

Queste borgate popolari e popolose vantano una salda e autentica tradizione romana di appartenenza periferica nonostante le “villette” (in realtà sono ex baracche con i piccoli giardini interni), diffuse nei vari rioni.

Negli ultimi decenni i rioni popolari hanno subito un enorme cambiamento e grazie all’Università “La Sapienza” nei dintorni, molti studenti fuori sede ne hanno cambiato aspetto trasformandoli nei centri più frizzanti e vitali della movida capitolina come “San Lorenzo” e “Il Pigneto“. Quest’ultimo teatro naturale dei film “Roma città aperta” di Rossellini e “Accattone” di Pasolini.

Roma Est, soprattutto con le gallerie e artisti di Street Art nei quartieri di Tor Pignattara, San Saba (San Basilio), Casal de’ Pazzi e Tor Bella Monaca, negli ultimi anni è diventata il regno della comunità artistica locale dove galleristi, scrittori, intellettuali interpretano al meglio lo spirito del quartiere più alla moda dentro il Raccordo.

Luogo di interesse con una storia quasi secolare è Cinecittà (denominata Hollywood sul Tevere) con i suoi Studi cinematografici nel quartiere tuscolano che hanno ospitato dagli anni ’50 in poi le riprese di film che hanno fatto epoca come Quo vadis, Ben Hur e negli ultimi anni i set de Il padrino – Parte III, Il paziente inglese, Gangs of New York e La passione di Cristo.

In questa area orientale ha sede l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” e una delle chiese più importanti della città, la millenaria Basilica di San Lorenzo fuori le Mura. Tra i principali parchi di Roma Est c’è il Parco archeologico di Centocelle e il Parco Giovanni Palatucci, conosciuto come parco Tor Tre Teste – Alessandrino.

Roma Ovest

I quartieri in cui è suddivisa Roma Ovest sono Gianicolense, Aurelio, Primavalle e Trionfale. Nel quartiere Gianicolense, chiamato anche Monteverde, si trova il secondo più grande parco pubblico di Roma, Villa Dora Pamphilj, residenza storica della nobile famiglia.

Tra i parchi più importanti della zona c’è anche il Parco regionale urbano del Pineto, un’area naturale protetta che comprende anche la pineta Sacchetti.

Come le altre aree, il territorio di Roma Ovest è costellato di antiche ville e residenze come la seicentesca Villa Aurelia con i suoi eventi culturali, Villa Aldobrandeschi famosa per gli eventi “en plein air”.

Numerosi sono anche i siti di interesse archeologico come “Il Torraccio“,un sepolcro romano d’età imperiale e chiese con testimonianze artistiche come la piccola Chiesa di Santa Maria del Riposo del XV secolo, a cui la tradizione popolare ha attribuito molti miracoli.

Caratteristici dell’aria Roma ovest sono i quartieri periferici del “Trullo” e “Corviale“. Il primo abbraccia una vasta area popolare dove si incontrano ragazzi dei quartieri bene vanno in giro per fotografare i lavori degli street-artist che con le loro opere fanno parlare i muri della città.

Altri giovani che hanno dato vita ad un collettivo anonimo, i Poeti der Trullo che sono sette, come i re e i colli di Roma, appassionati romani che scrivono dei sonetti romaneschi.

Quasi un piccolo paese con intorno il teatro, il mercato rionale la parrocchia con l’oratorio e dove tutti si conoscono. Non a caso nel 1966 il regista Pier Paolo Pasolini avviò le riprese di gran parte del film Uccellacci e Uccellini.

0 0 vote
Article Rating
error: I contenuti su questo sito sono protetti dalle regolamentazioni italiane ed internazionali in materia di copyright. Ogni illecito verrà prontamente segnalato via DMCA senza alcun preavviso
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x