← Biglietti

Biglietti salta fila per Musei Vaticani e Cappella Sistina

4.7/5    (14.595 recensioni)
I biglietti più venduti per l'accesso ai Musei Vaticani e la Cappella Sistina. Tickets salta fila con accesso prioritario.
Musei Vaticani: storia dei musei e cosa vedere
Vista della scala elicoidale a doppia rampa

  • Ingresso:
    Musei Vaticani, viale Vaticano

  • Audioguida
    opzionale

Biglietti salta fila per i Musei Vaticani e la Cappella Sistina

I biglietti salta fila per i Musei Vaticani offrono la possibilità non solo di visitare una delle collezioni più importanti al mondo di opere d’arte, ma permettono anche di visitare la straordinaria Cappella Sistina.

Musei Vaticani

I Musei Vaticani rappresentano una tappa fondamentale per chi visita Roma. Appartengono alla città del Vaticano e regalano ai visitatori un percorso espositivo molto ampio ed eterogeneo, con capolavori dall’antica Grecia ai reperti etruschi, da Giotto a Raffaello.

I Musei Vaticani si dividono in 12 diverse collezioni dislocate in altrettante strutture adiacenti:

  • Pinacoteca vaticana (Giotto, Leonardo, Raffaello, Caravaggio)
  • Collezione d’arte religiosa moderna (Francis Bacon, Carlo Carrà, Marc Chagall, Salvador Dalí, Giorgio de Chirico, Paul Gauguin, Wassily Kandinsky, Henri Matisse e Vincent van Gogh)
  • Museo Pio-Clementino (opere rinascimentali e sculture greche e romane)
  • Museo missionario-etnologico (opere di carattere religioso provenienti da tutte le parti del mondo)
  • Museo gregoriano egizio (reperti dell’antico Egitto, tra papiri e mummie)
  • Museo gregoriano etrusco (reperti di epoca etrusca, tra vasi, sarcofagi e bronzi)
  • Museo pio cristiano (opere di arte paleocristiana)
  • Museo gregoriano profano (opere di arte romana)
  • Padiglione delle carrozze (veicoli utilizzati dai papi in passato)
  • Museo filatelico e numismatico
  • Musei della biblioteca Apostolica Vaticana
  • Museo Chiaramonti (sculture, sarcofagi e fregi oltre a più di 3000 tavolette ed iscrizioni in pietra. Aperta solo su richiesta)

Inoltre fanno parte del percorso espositivo diverse strutture facenti parte dei Palazzi Vaticani. Dalle stanze di Raffaello alla Cappella Sistina.

La Cappella Sistina e la straordinaria volta di Michelangelo

La cappella Sistina è senza dubbio uno dei capolavori più affascinanti di tutta la città del Vaticano. Facente parte del palazzo apostolico vaticano, è famosa per le eccezionali opere che contiene.

Degni di nota, in particolare, gli affreschi del Perugino, Botticelli, Michelangelo Buonarroti (Giudizio Universale) e il Ghirlandaio, disposti sulle pareti laterali dell’edificio. Realizzato dallo stesso Michelangelo vi è la straordinaria volta che impegnò il sommo artista toscano per quattro anni.

N.B. Nella Cappella Sistina è severamente vietato effettuare foto e riprese video.

Salta la fila

Questo biglietto permette di accedere ai Musei Vaticani senza dover sopportare infinite code, che, nei periodi di maggior affluenza, possono causare lunghe ore di attesa. È comunque necessario passare attraverso i controlli di sicurezza all’ingresso.

Istruzioni

  • Presentarsi all’ingresso di via del Vaticano all’orario scelto in fase di prenotazione
  • Presentarsi alla “cassa online e gruppi” dopo aver superato i controlli di sicurezza
  • Mostrare il proprio biglietto digitale agli addetti

Informazioni aggiuntive

Per motivi di sicurezza non è consentito portare con sé borsoni e valigie. Sono comunque disponibili all’ingresso armadietti di sicurezza.

Il biglietto potrebbe non essere modificabile successivamente all’acquisto. Ciò è dovuto alla discrezionalità del Vaticano.

Dress code

Così come per la Basilica di San Pietro, anche nei Musei Vaticani è obbligatorio vestirsi in modo sobrio. Spalle e ginocchia devono essere coperte.

error: I contenuti su questo sito sono protetti dalle regolamentazioni italiane ed internazionali in materia di copyright. Ogni illecito verrà prontamente segnalato via DMCA senza alcun preavviso