Roma Pass

Il Roma Pass è la card ufficiale per il turista a Roma. Permette l'uso illimitato dei mezzi pubblici e l'accesso ai musei.

Last update: 15 Agosto 2019

Roma Pass: la card ufficiale per trasporto pubblico e musei

Roma Pass 48 ore
28,00 € / persona
Roma Pass 48 ore + Vox Vatican Guide
33 € / persona
Roma Pass 72 ore
38,50 € / persona
Roma Pass 72 ore + Vox Vatican Guide
43,50 € / persona

Roma Pass

Il Roma Pass è l’unica card ufficiale offerta dal comune di Roma al turista.

Permette l’accesso a monumenti e musei da scegliere su un ventaglio molto ampio, che vedremo di seguito.

Roma Pass 48 ore

Il Roma Pass 48 ore è la versione “light” offerta dal Comune di Roma.

Roma Pass 48 ore
28,00 € / persona
Roma Pass 48 ore + Vox Vatican Guide
33 € / persona

Cosa comprende

Rome Pass 48 ore comprende:

  • Ingresso gratuito al primo museo o sito archeologico a scelta (lista completa in fondo alla pagina). La gratuità comprende l’eventuale mostra presente al museo.
  • Accesso gratuito ai trasporti pubblici Atac di Roma per 48 ore
  • Mappa tascabile di Roma

Opzione: Vox Vatican Guide (5€ / persona)

Roma Pass 72 ore

Il Roma Pass 72 ore è la versione perfetta per chi ha scelto una permanenza nella città eterna per almeno tre giorni.

Roma Pass 72 ore
38,50 € / persona
Roma Pass 72 ore + Vox Vatican Guide
43,50 € / persona

Cosa comprende

Rome Pass 72 ore comprende:

  • Ingresso gratuito ai primi due musei o siti archeologici a scelta (lista completa in fondo alla pagina). La gratuità comprende l’eventuale mostra presente al museo.
  • Accesso gratuito ai trasporti pubblici Atac di Roma per 48 ore
  • Mappa tascabile di Roma

Itinerari disponibili

Questi gli itinerari disponibili:

  • Appia antica (comprende: mausoleo di Cecilia Metella e Castrum Caetani + Villa dei Quintili)
  • Terme di Caracalla
  • Colosseo, Foro Romano e Palatino (biglietto cumulativo, escluso il museo del Foro Romano)
  • Galleria Borghese
  • Galleria Nazionale d’Arte Antica in Palazzo Barberini e Palazzo Corsini (biglietto cumulativo)
  • Galleria Spada
  • Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea
  • MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo
  • Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali
  • Musei Capitolini (Campidoglio)
  • Musei Capitolini – Centrale Montemartini
  • Musei di Villa Torlonia (bigietto cumulativo: Casina delle Civette + Casino Nobile)
  • Museo Civico di Zoologia
  • Museo dell’Ara Pacis
  • Museo della Civiltà Romana (temporaneamente chiuso per lavori)
  • Museo della civiltà, EUR (biglietto cumulativo)
  • Museo di Roma
  • Museo di Roma in Trastevere
  • Museo Nazionale degli Strumenti Musicali
  • Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo
  • Museo Nazionale di Palazzo Venezia
  • Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia
  • Museo Nazionale Romano (biglietto cumulativo: Crypta Balbi, Palazzo Altemps, Palazzo Massimo, Terme di Diocleziano)
  • Palazzo Valentini, Domus Romane (prenotazione obbligatoria)
  • Scavi di Ostia Antica

Abbiamo omesso i musei che prevedono l’accesso gratuito dalla lista, che sono:

  • Accademia Nazionale di San Luca
  • Museo Carlo Bilotti Aranceria di Villa Borghese
  • Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina
  • Museo delle Mura
  • Museo di Casal de’ Pazzi
  • Museo Napoleonico
  • Museo Pietro Canonica a Villa Borghese
  • Villa di Massenzio e Mausoleo di Romolo

Dove acquistare il Roma Pass

Il Roma Pass è disponibile in tutti i Tourist Infopoint di Roma, oltre che sul sito ufficiale che trovate al seguente link.

ATTENZIONE! Il sito ufficiale della biglietteria NON è sicuro.

I dati privati da voi inseriti, oltre che i dati della vostra carta di credito, NON sono criptati dal sistema. Ci auguriamo che anche il Comune di Roma si adegui il prima possibile alle normative vigenti in materia di sicurezza online (come avvenuto recentemente per la biglietteria del Colosseo, a seguito della nostra segnalazione).

Consigliamo quindi vivamente di acquistare unicamente nei Tourist Infopoint di Roma.

N.B. Non acquistate dai “promoter” turistici per strada! E comunque mai a prezzi maggiori rispetto a quelli indicati sul sito ufficiale.

La nostra opinione

La miglior offerta di abbonamento per visitare Roma utilizzando i mezzi pubblici. Ma anche l’unica.

Se paragoniamo l’offerta di Roma con quanto proposto da altre capitali europee, invece, ci accorgiamo che c’è ancora molto da lavorare. Eppure per rilanciare il turismo a Roma è necessario partire proprio da qui.

Che i mezzi siano pochi, che il traffico renda difficile il transito degli autobus e che i percorsi della metropolitana siano ridotti è un dato di fatto. Criticità difficili da risolvere, peraltro.

Ciò non significa che gli oltre 20 milioni di turisti che visitano ogni anno la capitale delle città d’arte 1 non possano usufruire di sistemi moderni di accesso alle informazioni in ottica smart.

Aspetti negativi

Oltre alle criticità relative all’acquisto, ovvero che non è sicuro il portale, che non è rimborsabile e che non è prevista la spedizione a domicilio, ci sono altre problematiche che speriamo il Comune di Roma riesca a risolvere al più presto per tornare ad essere competitivi.

App per smartphone

É ormai diventato uno standard: il turista scarica la app sul proprio smartphone, registra il proprio codice univoco e visualizza in tempo reale tutte le informazioni relative al proprio abbonamento. Può accedere alle offerte speciali, orari di apertura dei musei, visualizzare le corse dei mezzi pubblici e saltare la fila scannerizzando un Qrcode.

Alcune città offrono addirittura la possibilità di programmare il proprio itinerario!

Periodo limitato di tempo

Roma conta migliaia di attrazioni turistiche. Solo nella lista di musei e parchi archeologici a pagamento e compatibili con Roma Pass ce ne sono 25.

Difficile pensare che il turista visiti la più importante città d’arte al mondo, magari per una settimana, e si accontenti di viaggiare con i mezzi per tre giorni e visitare due musei. Molto probabilmente sarà costretto ad acquistare ulteriori abbonamenti per i mezzi pubblici ed ulteriori ingressi a monumenti e musei. Non a caso il “London Pass” o il “New York Pass” prevedono una durata fino a 10 giorni..

Detto ciò, fintanto che il Comune non rilasci una soluzione migliore oppure ottimizzi l’offerta attuale, il Roma Pass è comunque una soluzione che ci farà risparmiare. Acquistate con fiducia, altre soluzioni non ci sono.

  1. 21 milioni di visitatori a Roma nel 2017, +66% in sette anni | Dati Cst-Confesercenti
tourist tours Rome
tourist tours Rome
error: I contenuti su questo sito sono protetti dalle regolamentazioni italiane ed internazionali in materia di copyright. Ogni illecito verrà prontamente segnalato via DMCA senza alcun preavviso